Le battaglie navali della Grande Guerra Patriottica: Baltico, 1942

Alessandro Lattanzio

7Rt5Q62Luglio 1942
8-11 luglio, battaglia dell’isola Someri, nel fallito sbarco sull’isola i sovietici persero le motosiluranti TK-121, TK-71, TK-22, TK-31, mentre le TK-131, TK-152, TK-62 furono danneggiate, e il cacciasommergibile MO-306 fu distrutto mentre gli MO-110 e MO-402 furono danneggiati dall’artiglieria finlandese. La motosilurante finlandese Nuoli fu danneggiata. In uno scontro navale le cannoniere finlandesi Uusimaa e Hameenmaa affondarono le motosiluranti sovietiche TK-113, TK-123 e TK-83. Velivoli sovietici contrattaccarono danneggiando il dragamine tedesco M-17, le cannoniere finlandesi Uusimaa e Turunmaa, e la nave appoggio tedesca Nettelbek.

Agosto 1942
15 agosto, nel Lago Ladoga. le motosiluranti italiane MAS-528 e MAS-527 si scontrarono con le cannoniere sovietiche Nora e Selemdzha e i cacciasommergibili MO-199, MO-202 e MO-209. La cannoniera Selemdzha fu danneggiata dal MAS-527. I MAS affrontarono il 28 agosto la cannoniera Sheksna e il 29 settembre la cannoniera Lakhta, senza risultati.

Selemdzha

Selemdzha

25 ago, Lago Ladoga, il motoscafo finlandese I-32 veniva catturato dai cacciasommergibili sovietici MO-206, MO-213 e MO-215.

26 agosto, la motosilurante sovietica TK-152 silurava e affondava il cacciasommergibili tedesco UJ-1216 Star XXII, un grande ex-peschereccio armato con cannoni da 88mm.

1 settembre 1942, Lago Ladoga, i cacciasommergibili sovietici MO-201, MO-213 e MO-215 danneggiavano la motosilurante italiana MAS-529.

4 settembre, Lago Onega, le cannoniere finlandesi Karkhumaki e Ilmari e la motovedetta VTV-1 si scontravano con le cannoniere sovietiche BKA-22, BKA-41, KL-11, KL-12 e KL-15 senza risultati

10 ottobre, Lago Ladoga, una flottiglia di chiatte armate tedesche affondava il cacciasommergibile sovietico MO-175.

22 ottobre, battaglia dell’isola di Suho, Lago Ladoga, i tedeschi sbarcavano 70 soldati sull’isoletta Suho situata nel Lago Ladoga, impiegando 7 barche, gli 11 traghetti armati, SF-11, SF-13, SF-15, SF-17, SF-21, SF-23, SF-25, SF-12, SF-13, SF-22 e SF-26, i traghetti T-2, T-4 e T-6, un traghetto comando, un traghetto ospedale e la motosilurante italiana MAS-528. Il dragamine sovietico Tsh-100 (un’unità ex-finlandese) attaccò il convoglio con il supporto del cacciasommergibili MO-171. L’assalto tedesco fallì, perdendo 25 soldati, 15 velivoli e i traghetti SF-12, SF-13, SF-21, SF-26 e T-6, mentre l’SF-22 fu danneggiato dall’unico cannone sovietico sopravvissuto all’attacco tedesco sull’isola. I sovietici ebbero 6 caduti. Il MO-171 abbatté un aereo tedesco.

5 novembre, il sommergibile sovietico Sh-305 fu speronato e affondato dal sommergibile finlandese Vetehinen.

18 novembre, la motosilurante finlandese Syoksy silurava e affondava la cannoniera sovietica Krasnoe Znamja nel porto di Lavensaari, uccidendo 64 marinai. La nave fu poi recuperata e rimessa in servizio.

Karasnoe Znamija

Karasnoe Znamija

Fonte: Soviet Empire

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...